Ristrutturazioni e Costruzioni 08

Costo Demolizione Casa

 
Ci sono casi in cui la ristrutturazione potrebbe non essere sufficiente o in cui la spesa da sostenere superi il costo di demolizione casa. Fortunatamente, demolire e ricostruire usufruiscono della detrazione fiscale IRPEF.

 

Perché effettuare una demolizione

 
Il processo di demolizione differisce da quello di decostruzione in quanto consiste nell’abbattimento graduale di tutte o alcune parti di un immobile. In una demolizione, dunque, nulla di ciò che si trova all’interno delle mura portanti viene riutilizzato e, quando necessario, anche le mura portanti vengono abbattute.

Possiedi un edificio pericolante che non ti conviene ristrutturare? I lavori di ammodernamento previsti per il tuo stabile non lo renderebbero comunque abitabile? In questi casi, la demolizione completa è l’unica scelta. La ristrutturazione infatti, prevederebbe, quasi sicuramente, spese accessorie o impreviste, che potrebbero innalzare enormemente il costo finale. Demolendo, avrai invece a disposizione un terreno edificabile, sul quale sarà possibile costruire più agevolmente la casa dei tuoi sogni, che oltretutto risponderà a tutti i criteri attualmente a norma di legge. La nuova casa sarà quindi più sicura ed efficiente di una vecchia ma ristrutturata, e avrà anche un valore economico decisamente maggiore.

Un’opera di demolizione, però, non è semplice da eseguire. Il preventivo deve infatti tenere a mente l’altezza dei piani, l’estensione delle superfici e dei solai, ma anche la presenza delle cosiddette strutture aggettanti, ovvero balconi e grondaie.

 

Demolire per ricostruire o ricreare

 
Un’opera di demolizione può tornare utile anche nel caso in cui, ad esempio, desiderassi rivoluzionare la disposizione degli ambienti interni del tuo immobile. In questo caso, l’involucro esterno della casa o appartamento, dunque le mura portanti, potranno essere utili a ridefinire il concept architettonico con cui è stata concepita la tua dimora, e arrivare così a realizzare un’abitazione che non è solo più vicina ai tuoi gusti ma anche più moderna, e capace di rispecchiare i più attuali standard ecologici, energetici e di sicurezza.

Grazie alla demolizione, potrai quindi ridefinire i volumi della tua casa, dunque regalarti nuove prospettive ma anche nuovi percorsi, che possano offrirti maggior libertà di movimento. In più, grazie alle nuove metodologie, pensate per sfruttare al meglio luce naturale e ventilazione e per valorizzare al meglio spazi, superfici e rivestimenti, demolire diventa un presupposto imprescindibile per ricostruire facendo la differenza.

Un’impresa edile di comprovata esperienza ha infatti tutte le conoscenze e gli strumenti per fornirti anche il servizio di ricostruzione e progettazione degli arredi interni, con in più tutto il supporto professionale necessario alla scelta dei materiali più moderni, sostenibili e di alta qualità presenti sul mercato.

 

A quanto ammonta il costo demolizione casa

 

Generalmente, il costo demolizione casa si aggira intorno ai 1.200-1.600 euro per metro quadro nel caso di un prefabbricato in legno e di €1.200-1.500 per case in mattoni della stessa dimensione, realizzate secondo le normative energetiche e antisismiche vigenti.

In questa stima sono presenti la rimozione di pavimenti e rivestimenti e il loro trasporto in discarica ma anche i costi della messa in sicurezza della zona coinvolta dalla demolizione. I fattori che influenzano il costo demolizione casa sono infatti tantissimi: a partire dagli attrezzi utilizzati fino alla presenza o meno di un ascensore o argano nello stabile.

Anche la posizione del tuo immobile è importante, in quanto la difficoltà di accesso alle aree di lavoro innalza il costo demolizione casa e in alcuni casi può anche definire gli orari in cui è possibile operare. Stesso discorso se a essere demolito è un appartamento e non una casa, in quanto il piano in cui è collocato potrebbe essere determinante per i lavori. Infine rientra nel preventivo anche il tipo di materiale da demolire, nonché l’eventuale trasporto in discarica dei rifiuti da parte dell’impresa edile.

Per tutte queste ragioni è dunque importante affidarsi a dei professionisti, che siano in grado di stabilire il costo demolizione casa tramite un veloce sopralluogo.

 

Ci sono detrazioni fiscali per la demolizione?

 

Fortunatamente, le agevolazioni fiscali garantite per le ristrutturazioni (rif. Agevolazioni e detrazioni fiscali ristrutturazioni) sono offerte anche nel caso tu voglia far demolire e ricostruire la tua nuova casa. Dal 21 agosto 2013 infatti, abbattere e ricostruire un immobile rientra nella definizione di ristrutturazione.

Sono inclusi gli interventi di riedificazione o la sostituzione di alcuni elementi costitutivi, ma anche eliminazione, modifica e inserimento di elementi e impianti nuovi. Ciò significa che la nuova casa potrà anche non avere la stessa sagoma di quella precedente. Volumetria complessiva, destinazione d’uso, superfici e altezze , però, dovranno essere le stesse per non compromettere l’occupazione del terreno, ma la distribuzione dei vani potrà essere differente.

Il costo demolizione casa beneficerà dunque di una detrazione del 36-50% dell’IRPEF, (con un tetto massimo di 96mila euro), o del 50-65% se si effettuano interventi volti alla riqualificazione energetica. Il regime di aliquota è del 10%.


 

Chiedici di più

 
Devi ristrutturare la tua casa?
Vuoi un consiglio esperto?

Puoi chiederci anche un preventivo o un sopralluogo senza alcun impegno: chiamaci subito oppure scrivici, quì trovi tutti i nostri contatti. Ti aspettiamo!

 

Comments are closed.